Ricordi

Ricordi di viaggio

Sto seduta tra i soliti amici, ma con lo sguardo rivolto altrove e sul viso un sorriso. Chi mi sta vicino mi guarda con circospezione e mi chiede perché rido.

Io rispondo con un gesto della mano, come per dire: “Niente di importante!”

La realtà è ben diversa: non posso rispondere perché non ci sono parole per descrivere le emozioni di un viaggio. Un viaggio è un’esperienza unica e irripetibile, appartiene solo a chi lo compie come qualcosa di intimo e può essere compreso in pieno solo dai propri compagni di viaggio.

SAM_1875

Non c’è valigia più ricca di quella che ho riportato dalla Grecia: sono rientrata a casa con l’animo ricco di esperienza e il cuore gonfio di gioia! Non dimenticherò il vento che forte attraversava le possenti colonne del Partenone e ci investiva con il suo carico di storia, le austere rovine di Micene dove, ancora oggi, è possibile respirare il mito che si trasforma in storia, il teatro di Epidauro che con la sua acustica perfetta fa vivere la leggenda.

Se chiudo gli occhi rivivo il movimento dolce delle onde e vedo la scia della nave che lascia in me la malinconia di una separazione, ma che allo stesso tempo mi dona lo slancio verso una nuova avventura con altri luoghi da vivere, cibi da assaporare e persone nuove da incontrare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...