Poesie

‘A maschera

eduardo_e_pulcinella
Eduardo De Filippo con Pulcinella interpretato da Achille Millo

‘A maschera… e cher’è ‘a maschera?

Nu piezzo e cuoio ca se mette ‘ncoppa a faccia

pe’ diventà caccherun’at.

Tene dui buchi pe verè o munn

e sotto, gli uocchi ponn essere

tristi, curiusi, intriganti…

te parlano d’a gente,

riren de’ sventure e piangono p’ ‘a felicità.

‘O naso stuort’ po’ fa spavent,

ma sape sentì o buono e o malament,

‘a famm e a disperazione.

Tu che me stai a ‘scutà, che pienz?

Neh rimmell… eh, nun o tien ‘o curagg e me parlà!

Ma io ‘o ssaccio che stai a pensà:

“Tu nun si niente, si sulo nu juoco”.

E sai che te rico? Che te stai a ‘ngannà…

Quann stong ‘ncoppa a scena

io so ‘na creatura che vive…

divent’ chell ca voglio essere

e chell ca tu te sient rint’ all’anema.

Respiro, parlo, tremo…

e si me vir jettat int’ a nu pizzo

nun pensà che so muort,

ma, si m’ascuot, io te parlo dint’a lu cor tuojo.

Tengo meza faccia

brutta e nera.

Song riso amaro e felicità,

so’ tutto e niente…

sono Pulcinella, per servirvi!

(Prima classificata Concorso Letterario Nazionale

“Mille anime di Pulcinella” – Napoli 8 giugno 2013

Sezione vernacolo)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...