Interviste

Vi presento Lupi Editore

Oggi vi presento una giovane realtà editoriale di Sulmona, parlo di Lupi editore. A parlarcene è proprio l’editore, Jacopo Lupi.


Qual è la storia di Lupi Editore?
Quello che ho appena realizzato e continuo a realizzare è, innanzitutto, un sogno. Ho sempre amato i libri, la lettura e la scrittura. È sempre stato questo il mio mondo di riferimento, il filo conduttore che attraversa tutta la mia vita. E poi mi affascina l’incontro con gli autori e il processo di realizzazione, promozione e vendita del libro, dalla prima parola posata sulla carta fino allo sguardo del lettore.

Dunque un sogno che viene da lontano
Ho fatto la mia gavetta sul campo in librerie e caffè letterari, anche collaborando con varie piccole case editrici. L’idea di diventare editore quindi in me c’è sempre stata, insieme al sogno di portare un’“immagine”, un soggetto di un autore, dal suo stato grezzo alla realizzazione di un vero e proprio libro. Così è nata la Lupi editore che non chiede contributi e pubblica ciò che ritiene valido, investendo nella creazione, nella stampa e distribuzione del libro stesso.

Cosa vuol dire essere una casa editrice indipendente?
Vuol dire lottare tutti i giorni in un mercato ormai saturo. Il vero problema per le case editrici indipendenti è la distribuzione. Sicuramente un editore indipendente ha difficoltà a distribuire i propri testi in librerie sempre più piene, vere roccaforti della grande distribuzione. I nostri autori sanno sin dall’inizio che non avranno la visibilità nelle librerie come la avrebbero con i grandi editori, ma nel nostro piccolo siamo riusciti a ritagliarci una bella fetta di mercato che, con l’aiuto dell’autore, può dare grandi possibilità.

Come distribuite?
Abbiamo stipulato un contratto con un distributore nazionale, che ci garantisce l’ordinabilità e la pronta risposta alle richieste dei lettori presso tutte le librerie Mondadori Retail a cui afferiscono circa 600 punti vendita (Mondadori Franchising, Edicolé,…), delle catene nazionali Ubik (più di 30 punti vendita), GIUNTI al Punto (180 punti vendita), nonché della maggioranza delle librerie del gruppo Feltrinelli, di tutti i bookstore Ibs e della maggior parte delle COOP. Oltre agli accordi con Fastbook e Arianna + che ci garantiscono ordinabilità in due giorni su oltre 5000 punti vendita, siamo presenti su tutti i bookstore online. In questo modo diamo sicuramente un servizio valido ai nostri autori.

Cosa pubblica Lupi editore e a quale pubblico si rivolge?
Al momento prediligiamo narrativa, young adult, giallo-Thriller, ma stiamo lavorando per creare una struttura molto forte per cercare di abbracciare tutti i generi di scrittura, sia per far venir fuori i nuovi talenti che per potenziare le lacune nella scrittura. Il nostro pubblico è variegato, ci leggono lettori di tutte le età, anche bambini. Sicuramente stiamo strizzando l’occhio alle nuove generazioni cercando di essere sempre tecnologici e aggiornati.

Per gli emergenti cosa fate?
Abbiamo da poco aperto un laboratorio dedicato agli emergenti, il Punto e a Capo Lab. Questo laboratorio aiuta gli emergenti in tutto, dalla stesura del libro ai segreti della scrittura fino alla realizzazione del libro e della diffusione, insegnando come promuoversi; un vero e proprio laboratorio creativo che non stampa solo un libro, ma aiuta gli emergenti a diventare consapevoli di loro stessi e della propria passione.

Progetti futuri?
Tanti. Forse troppi. In questi mesi, vista la crescita esponenziale della nostra casa editrice, abbiamo avviato profondi cambiamenti per rispondere a pieno alle nuove sfide editoriali. Siamo appena entrati all’interno del Gruppo Editoriale YNDY BOOK.
Dove insieme a Lupi Editore c’è Ea Lab, altra casa editrice sempre di proprietà della Lupi Editore, che pubblica tutti i generi e che si occupa di formazione per l’autore emergente.

A quali obiettivi punta la sua casa editrice?
Il nostro vero grande obbiettivo è sicuramente la condivisione. L’aiuto reciproco e l’unione tra le forze per creare qualcosa di bello. A breve sarà online il nuovissimo sito. Si chiamerà YNDY, come il gruppo editoriale e non sarà solo un nostro biglietto da visita. Ospiterà altre case editrici ed ha la pretesa di allargarsi a tutte quelle case editrici e librerie indipendenti che vogliono aumentare visibilità e distribuzione. Ma non solo: vogliamo fortemente che questo sito si allarghi anche ad altre figure professionali come grafici, editor, correttori, lettori e bookblogger, affinché diventi una comunità importante che può far sentire la propria voce.

Alcuni suggerimenti di lettura dalla Lupi Editore:

Gipsy di Andreas Cavaccini


Descrizione:

Io e Irene ci scambiammo uno sguardo, un cenno d’intesa, dopo di che anche lei annuì. Tra noi due, quella notte, nacque una strana complicità. Mi scrivo perché sono solo. Non so chi leggerà quello che scriverò, per questo che scrivo a me stesso. Probabilmente non lo leggerà nessuno, perché brucerò tutto. Ora scriverò solo per me, mi fa stare bene. Sento la solitudine, la vedo qui intorno, là, di fuori: posso uscire e toccarla, farmici il bagno, affogarci dentro se voglio. Ma ne sono già troppo intriso ne ho umide le ossa da tempo ed i dolori che mi provoca talvolta mi impediscono di andare avanti come vorrei. Ed è così che oggi ho cominciato a scrivere in funzione di non so cosa, per lasciare una traccia di me. Ma se poi brucerò tutto?

Il taxi dei destini incompiuti di Alessandra Capio


Descrizione:

Un misterioso taxi, in grado di superare le barriere del tempo, attraversa le esistenze di sei personaggi…

Rock’n’rust di Walter Miraldi


Descrizione:

Estate anni ’80. Ritmo non sincopato in quattro quarti, con accento al secondo movimento, armonie di spazio ampie e progressione dissonante. Un ragazzo si prepara per giocare la partita di pallone più importante. Si dice che gli Stranieri siano più forti dell’anno prima. La Ragazza che gli piace sarà lì a guardarlo. L’Alcolizzato urla parole liquide, mentre il Collezionista di cicatrici tamburella la malinconia sul guscio vuoto di un cocomero. L’arbitro fischia l’inizio. Comincia il viaggio del protagonista. E il suo tentativo di conquistare l’autunno, con note alterne di vento e di uva, tra le rovine calde di un circo di eroi cialtroni. In un agosto fatto di ossa, ruggine e di echi rudi di passato remoto.

Un pensiero riguardo “Vi presento Lupi Editore”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...