Donatella Di Pietrantonio al secondo posto al Premio Strega con Borgo Sud

L’edizione 2021 del Premio Strega si è conclusa con la vittoria di Emanuele Trevi, ma Donatella Di Pietrantonio si aggiudica il secondo posto

Donatella Di Pietrantonio si aggiudica il secondo posto dell’edizione 2021 del Premio Strega con il suo romanzo Borgo Sud, edito da Einaudi.

Nata ad Arsita, in provincia di Teramo, Donatella di Pietrantonio si trasferisce per studio all’Aquila dove si è laureata in Odontoiatri. Successivamente si stabilisce a Penne, in provincia di Pescara, dove esercita la professione di dentista pediatrico e dove vive tuttora.  

Molto amata dai lettori, è diventata nota per il romanzo L’Arminuta, romanzo pubblicato nel 2017 per Einaudi, ma il suo esordio è del 2011 con il romanzo Mia madre è un fiume, ambientato nella sua terra natale. Nello stesso anno pubblica il racconto Lo sfregio sulla rivista Granta Italia di Rizzoli.

Nel 2013 esce in libreria il suo secondo romanzo, Bella mia, dedicato e ambientato all’Aquila. L’opera parla di perdita e dell’elaborazione del lutto, temi influenzati dal terremoto che colpì la città nel 2009.

Per questo libro è stata candidata al Premio Strega ed ha vinto il Premio Brancati nel 2014, mentre nel 2020 vince il premio letterario internazionale “città di Penne-Mosca”.

Nel 2017 per l’Arminuta vince il Premio Campiello e il Premio Napoli. Nel 2019, dal romanzo è stato tratto uno spettacolo teatrale prodotto dal Teatro Stabile d’Abruzzo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...