Miss Peregrine e i suoi ragazzi speciali

Un romanzo fantastico, un racconto per ragazzi ma anche per adulti è Miss Peregrine. La casa dei ragazzi speciali di Ransom Riggs, edito da Rizzoli.

miss-peregrine-recensione
Copertina del libro

Jacob è il protagonista di questa storia fantastica in cui bambini con doti particolari e straordinari anelli temporali ci catapultano in una dimensione parallela. Quando il giovane Jacob si trova di fronte all’assurda morte del nonno Abraham, è costretto a fare i conti con una realtà incapace di credergli e che si scoprirà essere obiettivo di preoccupanti minacce. Desideroso di sapere cosa e chi ha provocato la morte del nonno e di capire quanto di vero c’è dietro le storie che raccontava sulla sua fuga dai nazisti e dai campi di concentramento, Jacob decide di intraprendere un viaggio alla scoperta della verità in quei luoghi che sembravano solo il frutto di un delirio.

16466147_1318836438181176_1292348369_o
Foto d’epoca che nel romanzo rappresenta il bambino invisibile

Partendo da vecchie foto e dalla descrizione di una casa, il nostro protagonista scopre che il racconto del nonno era vero e lui stesso, avendo ereditato un dono speciale, è in pericolo di vita. Arrivato su un’isola sperduta visita la casa descritta dal nonno e oltrepassa uno strano varco temporale che lo catapulta in un preciso giorno, il 3 settembre 1940, che da allora si ripete quasi identico, proteggendo i bambini speciali che Abraham aveva conosciuto e descritto.

16466459_1318834104848076_1352501626_o
Foto d’epoca presente nel romanzo

Quello che fino ad allora era stato considerato solo il frutto di un disturbo mentale, diviene reale: i bambini speciali esistono davvero. Bambini con la forza sovrumana, bambini invisibili, bambini che levitano e tanti altri popolano la casa rossa diretta dall’austera Miss Peregrine. Ma un pericolo incombe sulla casa e sui ragazzi e Jacob è l’unico a poterli aiutare.

peregrine2_opt
Foto d’epoca che nel romanzo rappresenta Miss Peregrine

Così tra descrizioni e vicende rocambolesche, mostruose creature e misteri,  si giunge alla fine di una avventura che non si conclude, ma che rimanda al secondo volume. Questa storia, a parte le veste grafica del tutto particolare, è accompagnata da un corredo fotografico composto da foto d’epoca, proprietà privata di vari collezionisti, appositamente ritoccate per renderle adatte alla narrazione dei fatti. Quando leggiamo la descrizione dei bambini speciali e vediamo le loro foto – al di là dei ritocchi – vengono in mente i circhi o i baracconi tipici dell’’800 in cui venivano mostrate le doti di persone “speciali”, ingannevoli meraviglie di un’epoca che vuole mostrare ciò che di spettacolare e unico la vita può riservare. Il successo del romanzo è indiscusso, sancito anche dalla trasposizione cinematografica di Tim Burton, che ne ha garantito un buon seguito di pubblico.

locandina
Locandina del film di Tim Burton

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...